Cerca
  • CSA Offida srl

Versamenti contribuenti Isa e forfettari: proroga al 20 luglio


Il termine per i versamenti per contribuenti ISA e forfetari in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi. Lo ha reso noto il Ministero dell’Economia e delle Finanze con la pubblicazione di un comunicato stampa nella serata di ieri 28 giugno 2021.


Per tener conto dell’impatto che l’emergenza COVID-19 è stato adottato un DPCM che proroga il termine di versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario.

Il Ministero dell’Economia delle Finanze ha pubblicato sul proprio portale un comunicato stampa riguardante la proroga dei termini per i versamenti di giugno per contribuenti ISA e forfetari.


Ecco di seguito il testo del comunicato stampa n. 133:

“Per tener conto dell’impatto che l’emergenza COVID-19 ha avuto anche quest’anno sull’operatività dei contribuenti di minori dimensioni e dei loro intermediari, è stato adottato un DPCM che proroga il termine di versamento del saldo 2020 e del primo acconto 2021 ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA, per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), compresi quelli aderenti al regime forfetario.

Il termine di versamento in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi.”


La proroga dei versamenti di saldo e acconto IRPEF, IRES e IRAP al 20 luglio 2021 rinvia anche la scadenza per i pagamenti con maggiorazione dello 0,40 per cento: le imposte sui redditi potranno essere versate entro il 20 agosto 2021.