Cerca
  • CSA Offida srl

Via libera allo sgravio “Decontribuzione Sud”


A seguito dell’autorizzazione della Commissione europea, l’INPS con la circolare n. 33 del 2021 ha sbloccato l’utilizzo della Decontribuzione Sud fino al 31 dicembre 2021.

L’esonero contributivo parziale è concesso per la forza lavoro impiegata nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’INPS con la suddetta circolare esamina l’esonero introdotto dal decreto Agosto (art. 27, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104) in vigore fino al 31 dicembre 2029, in favore delle Regioni citate.

La percentuale di contribuzione datoriale sgravabile è pari:

- al 30% fino al 31 dicembre 2025;

- al 20% per gli anni 2026 e 2027;

- al 10% per gli anni 2028 e 2029.

Per sede di lavoro si intende l’unità operativa presso cui sono denunciati in Uniemens i lavoratori.

L'esonero in trattazione ha ottenuto autorizzazione UE dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.